Se non riesci a visualizzare questo messaggio, clicca qui.
E-Mail DSJ Facebook FSPG Twitter FSPG Website FSPG

  ,

Ai tempi del lockdown scatta l’ora della partecipazione digitale! Infatti durante la crisi del coronavirus mantenere i diritti e i processi democratici è importante più che mai. Le cittadine e i cittadini svizzeri dovrebbero poter partecipare alla democrazia anche in modo digitale. Per questo motivo la FSPG, in collaborazione con un team di esperti, ha riunito tutti gli strumenti più importanti per la partecipazione digitale nella Toolbox Democrazia Digitale. Nell’ambito della campagna „Cambia la Svizzera!“ giovani provenienti da tutta la Svizzera hanno inoltrato più di 200 idee sulla piattaforma online engage.ch. Inoltre: l’educazione alla cittadinanza funziona anche con l’insegnamento a distanza. Il team di easyvote ha creato materiale didattico digitale sul tema „La politica in stato d’emergenza“ per docenti del secondario II.

Ti auguriamo buon divertimento alla scoperta delle nostre offerte digitali. E prenditi cura della tua salute!

Con affetto,

Sheila Glasz


Toolbox Democrazia Digitale


Ai tempi della pandemia la democrazia si trova a dover affrontare nuove sfide. Molti processi politici sono stati temporaneamente sospesi, oppure si svolgono senza l’abituale consultazione di tutte le parti coinvolte. Tuttavia oggigiorno esistono già numerose opportunità per partecipare in modo digitale, anche se spesso queste sono ancora troppo poco conosciute.

Nell’ambito dell’Hackathon #versusvirus la FSPG si è posta il traguardo, assieme a un team di partner esterni, di cambiare questa situazione. Nell’arco di 48 ore è stata così creata la Toolbox Democrazia Digitale, la quale è stata premiata dalla giuria. Costruita in modo intuitivo, la Toolbox permette di trovare facilmente gli strumenti più importanti che offrono opportunità di partecipazione digitale. Nella Toolbox sono presenti anche gli strumenti della FSPG votenow ed engage.ch. Visita la Toolbox e spargi la voce: www.demokratie-toolbox.ch.

Con la Conferenza Civic Tech, posticipata al 23 giugno 2020, la FSPG desidera impegnarsi per rafforzare la partecipazione politica. Iscriviti ora alla conferenza e prendi parte attivamente alla democrazia: www.civic-tech.ch.

L’educazione alla cittadinanza nell’insegnamento a distanza


La situazione attuale mette tutti alla prova, anche i docenti, i quali si trovano a dover affrontare la sfida dell’insegnamento a distanza. Per aiutarli in questo compito, easyvote ha creato del materiale didattico digitale sul tema „La politica in stato d’emergenza“. Grazie alle schede pronte all’uso e ai contenuti multimediali il dossier è perfetto per l’homeschooling. Nonostante la mancanza delle discussioni in classe, le allieve e gli allievi possono informarsi su temi politici econfrontarsi con la dimensione politica della crisi del coronavirus a partire da realtà che li coinvolgono direttamente.

Le votazioni bussano alla porta – è tempo di andare alle urne!


Aspetta un attimo… non c’è qualcosa che non va? Ma certo: il Consiglio federale ha dichiarato la situazione straordinaria e ha deciso di posticipare le votazioni federali del 17 maggio 2020. I Cantoni hanno seguito l’esempio del Consiglio federale, rimandando anche tutte le votazioni cantonali. easyvote aveva pianificato di mettere a punto e divulgare, come d’abitudine, informazioni sulle votazioni. Ma ogni tanto le cose non vanno come pianificato e la situazione straordinaria richiede soluzioni straordinarie.

Per non lasciare a mani vuote le lettrici e i lettori di easyvote, il team easyvote ce l’ha messa tutta per creare un opuscolo easyvote facile da capire e neutrale, intitolato „La Svizzera non vota“. Perché sono state posticipate le votazioni, qual è la situazione straordinaria nella quale si trova la Svizzera e cosa implica tutto questo? Te lo spieghiamo nell’opuscolo easyvote, come sempre in modo semplice e politicamente neutrale.

Non hai ricevuto l‘opuscolo easyvote? Qui è possibile iscriversi per un abbonamento individuale.

Inoltre: chi volesse scoprire come altri Paesi quali Singapore, Taiwan, Ungheria o gli Stati Uniti gestiscono la crisi del coronavirus, può dare un’occhiata al nostro account di Instagram.

Più di 200 idee per cambiare la Svizzera!


„Dato che il personale sanitario dà il massimo ogni giorno per poter curare tutti i pazienti, sarebbe opportuno aumentare il suo salario.“ Questa richiesta da parte della giovane Claudia è una delle proposte inoltrate nell’ambito della campagna „Cambia la Svizzera!“. La campagna si è svolta dal 10 febbraio al 29 marzo 2020 ed era aperta a tutti i giovani residenti in Svizzera. Data la situazione attuale, questa non è l’unica proposta che riguarda le condizioni di lavoro del personale di cura. Ci sono però anche altri temi che stanno a cuore ai giovani: delle proposte inoltrate quest’anno dai giovani un quarto riguarda l’ambiente, seguito da altre tematiche come la mobilità, il lavoro e la formazione.

Più di 200 giovani hanno inoltrato i loro desideri, le loro proposte e le loro idee per la politica nazionale sulla nostra piattaforma online. Hanno così mostrato di sapersi impegnare per la politica anche da casa e di poter cambiare la Svizzera dal loro divano. Questo dimostra quanto i giovani siano disposti a mettersi in gioco, in un paese capace di trovare soluzioni per tenere in vita la democrazia anche in tempi di crisi.

Qual è il prossimo passo? I 13 membri più giovani del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati sceglieranno la loro proposta preferita tra quelle inoltrate sulla piattaforma. Dopo aver scelto le loro idee favorite, i parlamentari coinvolti ne discuteranno con i giovani che le hanno inoltrate. Le varie proposte verranno in seguito introdotte nella politica nazionale sotto forma di interventi parlamentari.

Proposte inoltrate

Giovane, proveniente dalla campagna e attiva/o in politica? Cerchiamo proprio te!


Nell’ultimo Updating abbiamo presentato il nostro progetto sullo spopolamento delle regioni di campagna insieme a Lea Schmid, la prima di 15 giovani che hanno condiviso con noi le loro esperienze sul tema dello svuotamento delle campagne. A partire da questi 15 racconti verrà creato, entro l’autunno, un opuscolo fotografico con storie personali e dati scientifici sul tema.

Non hai ancora festeggiato il tuo 30esimo compleanno e sei o eri attiva/o in politica? Se, in più, sei anche cresciuta/o in una zona di campagna saremmo lieti di ascoltare la tua storia! Le interessate e gli interessati possono contattare senza impegno Nora Räss entro il 4 maggio.

Benvenuti alla FSPG!


Due settimane fa i nostri membri hanno partecipato per la prima volta ad un’Assemblea dei Delegati (AD) digitale della FSPG. I giovani parlamentari hanno votato in modo digitale, ad esempio, sul preventivo della federazione giovanile e hanno approvato l’ammissione di quattro nuovi membri. Così la FSPG conta ora 52 membri. Un cordiale benvenuto al:
  • Jugendparlament Wetzikon
  • Parlement des Jeunes du Locle
  • Jugendforum Ämmitau
  • Jugendparlament des Kantons Thurgau
Per avere una panoramica di tutti i Parlamenti dei Giovani in Svizzera e nel Liechtenstein, nell’ufficio del team youpa è appesa una grande cartina della Svizzera. I quattro Parlamenti dei Giovani sopracitati erano già segnati con una bandierina sulla nostra cartina, ma sono ora diventati a tutti gli effetti membri della Federazione, il che permette loro di approfittare di diversi vantaggi. Ora possono infatti partecipare gratuitamente ai nostri workshop, oppure chiedere aiuto al nostro supporto tecnico in ambiti come le relazioni pubbliche, la grafica e il lobbying. Inoltre i membri possono partecipare a eventi della FSPG, come la Conferenza dei Parlamenti dei Giovani (CPG) oppure la AD, giovando di uno sconto o addirittura gratuitamente. Alla prossima AD i nuovi PG avranno anch’essi diritto di voto, per poter decidere ad esempio sull’ammissione di nuovi membri. Ci rallegriamo della nuova collaborazione!

La lista con tutti i Parlamenti dei Giovani è disponibile qui.

youpa-News

  • Lara Atassi, la presidentessa del PJ Genevois, invita i giovani a usare maggiormente il loro diritto di voto e ad eleggere giovani candidate e candidati. Leggere di pìu
  • A causa della pandemia del coronavirus, l’Assemblea Generale del Jugendparlament Aargau si è svolta in modalità digitale. Leggere di pìu
  • Il Conseil des Jeunes d'Yverdon esorta a rispettare le misure di igiene. Leggere di pìu 

Sprazzi di creatività, pause caffè virtuali e incontri a domicilio digitali


È possibile prendere 41 collaboratrici e collaboratori, confinarli in homeoffice e aumentare al tempo stesso la loro motivazione? Certo che sì! Da ormai cinque settimane le collaboratrici e i collaboratori della FSPG lavorano all’interno delle proprie mura di casa e si impegnano a pieno regime per l’educazione alla cittadinanza e la partecipazione politica dei giovani! Così facendo, il team di easyvote è riuscito a produrre in tempi record l’opuscolo „La Svizzera non vota“, insieme a numerosi materiali didattici per l’insegnamento a distanza. Inoltre, grazie al suo fantastico team la FSPG è riuscita a sviluppare in sole 48 ore il nuovo sito web Toolbox Democrazia Digitale. La cosa più bella in tutto questo è aver mantenuto il consueto spirito di squadra, dato che le pause caffè possono venir svolte regolarmente in modo virtuale, permettendoci di incontrare gli altri a casa loro attraverso la tecnologia! 

Hai domande sulle nostre offerte o hai voglia di chiacchierare con noi di partecipazione politica ed educazione alla cittadinanza? Siamo come sempre a disposizione, sia via email (info@dsj.ch) che telefonicamente (031 384 08 02).

Il tuo feedback è importante!

Siamo molto interessati a sapere cosa ne pensi del nuovo updating: mandaci per favore il tuo feedback per mail, Twitter oppure tramite la nostra pagina Facebook.

Saluti impegnati
DSJ  FSPJ  FSPG




website dsj.ch website easyvote.ch website engage.ch